Sventrare monti non è un reato…

30 Settembre 08

Come dire… “immondizia e non solo”…

E’ notizia di questi giorni che il gup del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, Antonio Pepe, abbia prosciolto gli 11 imputati della cosiddetta “Operazione Olimpo”, l’inchiesta condotta dal pm Donato Ceglie che portò al sequestro di cave e a diversi arresti. Tra gli imputati assolti, perché “il reato non sussiste”, gli imprenditori Luigi e Antonio Luserta. La decisione ha prodotto il dissequestro di beni e cave situate nella zona tra Caserta e Maddaloni.

La devastazione dell’ecosistema delle colline casertane, che ha prodotto, oltre ad un notevole stridore estetico, modifiche al clima della città e costante presenza di fumi dovuti alle polveri che si spargono nell’aria, cade dunque in prescrizione…

Nei prossimi giorni vi fornirò una serie di foto della gravissima situazione delle cave nel casertano.

[Fonte: www.casertaweb.com]

[Grazie Amore per la segnalazione]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...