C’è vita nell’universo? Chiediamolo alla Francia

E’ uno degli argomenti più ambigui e controversi della storia dell’uomo. Tra crop circles, presunti (e continui) avvistamenti, segreti di stato ed ipotesi di cospirazioni, la ricerca di una vita extraterrestre sembra non esaurire mai la carica di fascino per l’ignoto esercitata sull’uomo.

E’ notizia di queste ore quella della pubblicazione, da parte del Centro nazionale per gli studi spaziali’ (Cnes) di Parigi, di oltre 400 dossier che documentano altrettanti casi di avvistamenti di oggetti volanti non identificati. Per la prima volta nella storia, quindi, questo tipo di informazioni diventa di totale dominio pubblico, contrariamente a quanto accaduto in America nel corso degli anni, dove sugli avvistamenti, e ancor più sui presunti ufo crashes c’è sempre stato un assoluto, ed assolutamente incerto, riserbo.

Ho provato a consultare il sito web del Cnes (www.cnes.fr), alla sezione geipan (la sezione contenente i dossier), ma l’accesso è risultato particolarmente difficoltoso, a causa della grossa mole di visite di cui, presumibilmente, il sito sta beneficiando in queste ore, beneficio dato dal grosso rilancio che la notizia ha avuto in ogni parte del mondo. Non esitate a commentare questo post per qualsiasi novità o segnalazione. Perchè loro sono tra noi, come direbbero in un vecchio film a tema degli anni ’50… 😉

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...