‘Joy’, il nuovo album di Giovanni Allevi

 

In uscita a fine Settembre il nuovo album del compositore e pianista marchigiano Giovanni Allevi. Il titolo, ‘Joy’, è ispirato alla sensazione di gioia che Allevi avrebbe immaginato alla fine della sua degenza ospedaliera. Sorpreso dal suo primo attacco di panico, il musicista ricorda infatti di aver pensato in ambulanza, ‘se dovessi uscire di qui, cantero’ con la musica la gioia di vivere’. Salito alla ribalta con ‘No concept’, oggi Allevi e’ conosciuto come uno dei migliori pianisti in circolazione. I brani di ‘Joy’ saranno portati in tour dal pianista a partire da questo autunno.

 

fonte: Ansa.it

Annunci

21 thoughts on “‘Joy’, il nuovo album di Giovanni Allevi

  1. Adoro ALLEVI!! Consiglio a tutti di COMPRARE e di NON SCARICARE, per una volta, il suo nuovo cd! E’ veramente uno dei pochi artisti che mi spinge ancora a comprare cd originali. Inoltre consiglio a tutti di andarlo a vedere in concerto! Da brivido! E’ un sogno bellissimo che vorresti non finisse mai!

    P.s. Vi consiglio, sullo stesso genere, il compositore LUDOVICO EINAUDI.

  2. Ho conosciuto Giovanni Allevi seguendo una trasmissione dedicata ai talenti della musica contemporanea andata in onda su Sat 2000 (se non vado errato), di cui mi sfugge il nome.
    C’è sempre posto per la musica leggera di talento…

    Gringoire

  3. beh, mi sembra ovvio che non lo è, jim.
    naturalmente pensavo si cogliesse l’allusione alla leggerezza con cui giovanni allevi tratta la materia musicale (vedi ‘Go with the flow’, per citare un esempio).
    Credevi forse che intendessi paragonare Allevi a un Ramazzotti? Spero proprio di no… 😉

    Gringoire

  4. Ecco che fine aveva fatto,fermo per un incidente…voglio comunque segnalarti Gringo, Paolo Nutini, un inglese di origini italiane,ascolta “Last Request”,è il singolo,il cd devo ancora “comprarlo”. 😉

  5. Mentre ascoltate “come sei veramente” chiudete gli occhi…perderete per quei pochi minuti il contatto con la realta’, e…sognerete.
    Giovanni Allevi: sensazionale.

  6. venerdì sono stata al mio Primo concerto di Giovanni………. è stato FANTASTICO!!!! e come gli ha gridato un fan dalla paltea, io ripeto che “Giovanni, tu sei la musica!!!!”
    il 17 aprile sarà Firenze

  7. In realtà non ha uno stile definito,….non è ne NEW AGE, ne JAZZ, ne contemporaneo,……insomma segue “una strada” che sa che funziona e piace a la gente (la strada di Enaudi). Le sue composizioni sono troppo tradizionali e non hanno niente di personale. A me non piace.

  8. Beh, lo sul fatto che Allevi ricalchi (ma giusto un pò) lo stile di Ludovico Einaudi concordo, ma non sul fatto che il suo stile non sia personale… penso che, stilisticamente, la musica di Giovanni Allevi rappresenti un ottimo tentativo (e ne abbiamo davvero un forte bisogno…) di coniugare lo stile della musica classica (le sue evoluzioni al piano – non tutte, ma buona parte – sono davvero notevoli) alla musica “d’ascolto”, quella che comunemente viene detta leggera.

    Una nota di merito quindi ad Allevi, augurandoci l’avvento di tanti altri musicisti come lui, soprattutto dotati di un talento di un medesimo calibro…

    Grazie a tutti per i commenti 😉 .

  9. Beh, sul fatto che Allevi ricalchi (ma giusto un pò) lo stile di Ludovico Einaudi concordo, ma non sul fatto che il suo stile non sia personale… penso che, stilisticamente, la musica di Giovanni Allevi rappresenti un ottimo tentativo (e ne abbiamo davvero un forte bisogno…) di coniugare lo stile della musica classica (le sue evoluzioni al piano – non tutte, ma buona parte – sono davvero notevoli) alla musica “d’ascolto”, quella che comunemente viene detta leggera. Un buon crossover stilistico, da cui prendere spunto…

    Una nota di merito quindi ad Allevi, augurandoci l’avvento di tanti altri musicisti come lui, soprattutto dotati di un talento di un medesimo calibro…

    Grazie a tutti per i commenti 😉 .

  10. ho da poche ore finito uno spettacolo davanti a 450 persone..musica e parole…io al piano..chitarra e voce…e voce narrante…..ho suonato “COME SEI VERAMENTE”…tutti piangevano…..che bello…che sogno………….

  11. non credo che Giovanni segua le tracce di nessuno. l’ho visto suonare dal vivo a 30 metri da me e la passione ed il trasporto con cui lo fà non è certo inventata o dettata da fonti che non siano le propie. certi talenti non sono costruiti sulle orme di nessuno, ma solo sulla propia indole ed il propio essere. Giovanni Allevi ha un modo di esprimersi, di parlare e di muoversi tutto suo.
    non credo sia vero neanche il dicsorso che ‘segue “una strada” che sa che funziona e piace a la gente’ . La “strada” che segue è la sua, e per questo piace alla gente. Chiaramente non può piacere a tutti, ma non diciamo che è costruito e che non ha stile.

  12. Meno di un’ora fa è finito il concerto di Giovanni Allevi, e mi sono precipitata al computer per leggere interviste e recensioni. Quando parliamo di una personalità così sorprendente rischiamo di diventare prolissi. Chissà quanti commenti, sempre uguali -ma scommetto mai monotoni per lui- ha ricevuto… “6 bravissimo, 6 geniale, tocchi le note più profonde dell’anima, etc…” Tutto sta nel fatto che è veramente così! Nn bastano le parole per descrivere una bravura che è un connubio di spiritualità e creatività, se sapessi suonare, lo ringrazierei con la sua stessa arte. “L’OROLOGIO DEGLI DEI” e “VENTO D’EUROPA” mi ha portato indietro in un’atmosfera tardo-rinascimentale e sul palco si è materializzato un menestrello un pò stanco che mi parlava di epoche malinconicamente sorpassate, ho sentito la potenza e la delicatezza della vita schiudermisi dentro… che posso dire?
    GRAZIE GIOVANNI, SEMPLICEMENTE GRAZIE
    Mimma

  13. Non ci sono parole in grado di esprimere le emozioni che si provano ad ascoltare la piacevole armonia di note prodotta da questo Geniale alchimista sonoro…So solo che mi ha dato l’ispirazione per ricominciare a dipingere e a sognare, per ricominciare ad amare e a credere nel futuro…Grazie di VERO CUORE. Continua a regalarci le note dei tuoi pensieri attraverso il dolce suono del pianoforte e facci sognare come stai facendo adesso! Sei UNICO! Gaia

  14. La sua musica è una autostrada dritta al cuore … il suo stile è un rosso fuoco nel grigiore del panorama musicale contemporaneo … ipnotico,trascinante,semplicemente…. sublime!
    Remo

  15. io l’ho ascoltato qualche giorno fa a trento……e devo dire che è stato sensazionale….
    come per mimma anche per me le canzoni che janno colpito di più sono state “l’orologio degli dei” e “vento d’europa”….
    è stato stupendo…800 persone riempivano l’auditorium e nessuno che fiatava o tossiva per paura di rovinare quella magia:poi lui ha un modo tutto suo di rapportarsi con il pubblico che è unico….e coinvolge tantissimo….
    personalmente nella mia breve esistenza non avevo mai assistito ad una cosa così…SENSAZIONALE!
    LO CONSIGLIO VERAMENTE A TUTTI…..UN SALUTO AFFETTUOSO,MATTEO

  16. Scusate se dico la mia…ho studiato diversi pezzi sia di allevi che di einaudi e sinceramente non sono del parere che siano simili…la questione del ricalco insomma mi sta un pò antipatica…einaudi ha creato e continua a creare atmosfere…per lo + continue e crescenti….allevi è + tipo da cambi improvvisi di accordi, sfumature composte da rallentamenti e pause…l’unica cosa che ho trovato di simile tra i due (se così può dirsi) è il modo di arpeggiare con la sinistra…ma alla fine ci sono pezzi (soprattutto di allevi) che abbandonano nettamente quel metodo…poi allevi su alcune cose ripete a parer mio…su altre sembra tutt’altro genere..insomma a volte è monotono, altre anche fin troppo vario 😀

    Einaudi è einaudi…riconoscerei ogni suo pezzo…nonostante siano così diversi tra loro…

    =)

    http://www.myspace.com/danilolucirino

  17. Ho 12 anni e conosco la musica di Giovanni da 2 anni. Il pianoforte non mi è mai piaciuto,credevo che fosse uno strumento che suonasse solo musica lenta e con lo stesso ritmo. Ma poi ho scoperto Giovanni, un genio della musica e del pianoforte e ora ogni volta che passo davanti al pianmo devo fermarmia toccare quei tasti che fino a 2 anni fa mi sembravano bruttissimi invece ora mi fanno andare in un mondo fantastico…. GIOVANNI SEI UN MITO !!!

  18. allevi è tutta la mia vita! così cm 6veramente,portami via..cn aria d pensieri nascosti..suona l’orologio degli dei..go with the flow..in una notte cn harlem..back to life… allevi ti amooooooo dopo il concerto a macerata ti ho amato ankora di +! sei il migliore !!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...