Ribaltamento di una monarchia

Ho trattato della spigolosa situazione nepalese in uno dei miei primi post. Torno ora a parlarne dopo aver seguito, nel corso di questo mese di Aprile, i violenti scontri popolari tra cittadini manifestanti e polizia. Il regime applicato dal re Gyanendra, un regime monarchico e dispotico, aveva, durante il suo corso, imposto anche con violenze feroci la propria supremazia nei confronti dei cittadini nepalesi. Oggi tale regime, grazie alla massiccia volontà di riscattare una fino ad ora inesistente democrazia, volge verso una diversa realtà politica, a scapito, appunto, di scese in piazza furenti dalle conseguenze non indifferenti per i cittadini (si parla di decine di feriti, e addirittura di alcune vittime). Lo scorso Lunedi 24 Aprile il re era apparso in diretta televisiva, tenendo un discorso della durata di circa 15 minuti, durante il quale aveva annunciato, in un ultimo tentativo di sedare gli animi dei suoi "sudditi", di voler ricostituire il Parlamento, sciolto nell'ormai lontano anno 2002, dopo aver precedentemente affermato, Venerdi 21 Aprile, di essere fermamente risoluto a rinunciare ai suoi poteri. Alcune foto, ritraenti gli scontri avvenuti durante le manifestazioni per la democrazia, potete osservarle (in vari post) al seguente blog: http://pjsailendra.wordpress.com/

Nella foto: studenti nepalesi in protesta (foto colombia.indymedia.org)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...