Pink Floyd – Money

Il capitalismo su scala psicologica… uno spot (reale) orrido… di seguito una personale replica… 

''Money, get away get a good job with more pay and you're O.K. money, it's a gas grab that cash with both hands and make a stash new car, caviar, four star daydream think I'll buy me a football teamMoney, get back I'm alright, Jack, keep your hands off my stack money, it's a hit don't give me that do goody good bullshit I' m in the hi-fidelity first class travelling set and I think I need a Lear jet Money, it's a crime share it fairlybut don't take a slice of my pie money, so they say is the root of all evil today but if you ask for a rise it's no surprise that they're giving none away, away, away''

Annunci

2 thoughts on “Pink Floyd – Money

  1. a volte non ti capisco… perchè quest’ossessione della negatività del denaro? non è il denaro la chiave del problema, ricordi quando leggemmo che l’uomo compra compulsamente per sfuggire alla morte?
    E’ l’insicurezza umana la chiave di tutto, infondo se si lavora è per avere denaro che serve automaticamente a comprare comprare comprare fino allo spasmo. e questo purtoppo è la cosa più triste, perchè delinea una tristezza sul fondo dell’anima molto densa… invece di scagliarsi contro il valore del denaro, o meglio la necessità del denaro (dimmi gringoire, ti alzeresti la mattina alle 4 per fare il pane per il tuo popolo, esclusivamente perchè è tuo compito in quanto sei fornaio senza alcuna ricompenza monetaria?), dovremmo guardare dentro di noi e capire perchè non basta più vivere decentemente per essere felici, ma serve sempre quel qualcosa in più…. come diceva sebastian in la sirenetta: le alghe del tuo vicino son sempre più verdi sai, vorresti andar sulla terra, non sai ke gran sbaglio fai, se poi ti guardassi intorno vedresti ke il nostro mar, è pieno di meraviglie, che altro tu vuoi di più?… alias la felicità è dentro di noi, non tra milioni di oggetti futili sfoggiati in una gara continua per valutare chi ha la parabola più grande!

    baci,
    fiocco

  2. “Il denaro extra che stai cercando ti ha già trovato”. Così recita lo spot di questa agenzia di prestiti monetari. In effetti questa è la cosa più spiacevole. Il denaro, visto in maniera materiale, rincorre noi ed i nostri bisogni, che come tu dicevi sono futili. Me la prendo col denaro perchè lìuomo ha fatto si che la carta moneta potesse assurgere alla matrice ideologica, o se vuoi alla condizionale mentale, che assecondiamo perchè è in grado di procurarci tutto il nostro futile. E qui il discorso si riconduce a ciò che tu giustamente dicevi, e cioè che dovremmo guardare dentro di noi per capire perchè non basta più vivere decentemente per essere felici, ma ci serve sempre quel qualcosa in più….
    D’accordo, la visione ideologica dell’uomo è deviata, ma è il denaro, la sua mitizzazione contro la quale mi sono scagliato, che rappresenta il nostro materialismo.

    Bacioni, fiocco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...