L’arte di Ellen Thesleff

Ellen Thesleff (1869-1954) fu una pittrice simbolista già da tempo prima di trasferirsi nella città di Parigi; una veste di semplicità, accostata ad un particolare liricismo:  questa è forse la definizione più calzante riguardo al suo personale stile artistico; fino a quando, nell'ambito delle sue esperienze artistiche parigine, Ellen non mutò queste predominanti caratteristiche in qualcos'altro: tonalità sfumate di grigio, ovattate, e in generale una certa tendenza all' uso dei chiaro-scuri.L'aspirazione di Ellen Thesleff verso un'arte maestosa, ma al contempo semplice ed estremamente poetica la condusse in Italia, al cospetto dell'arte immacolata di ser Giovanni Cassai, detto Masaccio. L'Italia in effetti divenne una delle fonti maggiori di ispirazione, ritrovabile nei canoni artistici della Thesleff: Firenze, Roma, Napoli, ''imposero'' paesaggi viola-blu. Particolarmente forti sono le influenze delle splendide valli e delle colline della Toscana.

Annunci

One thought on “L’arte di Ellen Thesleff

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...