Ecomostri italiani

In periodo di abbattimenti, di recuperi ambientali, potremmo altresì definirli, propongo alcune immagini riguardanti gli scempi edilizi tuttora sussistenti in molteplici zone del nostro "Bel Paese", i cosiddetti ecomostri:

Albergo Fuenti, demolito nel 1999

 

Alimuri, Vico Equense

 

Punta Perotti, Bari, demolito in questi giorni

 

Ville abusive di Pizzo Sella, Palermo

 

per ulteriori informazioni, vi invito a consultare il sito di legambiente, che recentemente ha stilato una classifica su 16 ecomostri presenti in Italia. 

Annunci

12 thoughts on “Ecomostri italiani

  1. caro amico
    nonostante sia sotto gli occhi di tutta Palermo la Collina di Pizzo Sella,lussureggiante melle sue zone abitate,
    vedo che
    insisti a mostrare foto di un’area dove il processo edificatorio e’ stato interrotto 20 (venti) anni fa,abbandonando il tutto al degrado.
    Troppo facile,o no?

  2. abbiate la pazienza di esaminare le 200 FOTO
    su Flickr al nick pizzosella linkando il commento n. 2
    Poi saro’ lieto di leggere i Vs commenti
    e dialogare con Voi.
    Grazie

  3. io modificherei il titolo che hai dato.
    VILLE COSTRUITE SU AUTORIZZAZIONE DEL COMUNE DI PALERMO DEL 1978,IN GRAN PARTE DOTATE DI CERTIFICATI DI ABITABILITA’ RILASCIATI DAL COMUNE DI PALERMO
    e poi
    NEL 1997 (DICIANNOVE ANNI DOPO)
    SEQUESTRATE PER LOTTIZZAZIONE ABUSIVA
    IN BASE ALLA LEGGE 47 DEL 1985.
    .
    Questo chiarisce meglio a chi legge il pasticciaccio di Pizzo Sella.
    .
    Comunque trovate tutto su
    http://www.geocities.com/pizzosella

  4. premesso che “TUTTI I RESIDENTI DI PIZZO SELLA ”
    dispongono di regolare atti notarili,
    .

    dalla trasmissione Ballaro’ dell’11 nov 2008,il notaio Pxxxxxx,ha dichiarato(con fermezza):
    .
    I NOTAI SONO I TUTORI DELLO STATO DI DIRITTO

    I NOTAI SONO GARANTI DELLA LEGALITA’

    I NOTAI SONO
    UN CORPO SCELTO DI PROFESSIONISTI

    IN SOSTANZA I NOTAI SONO DEI “MAGISTRATI PRIVATI”,CHE LAVORANO PER LO STATO

    E GARANTISCONO I DIRITTI DEI CITTADINI ITALIANI.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...