Il Codice da Vinci: un plagio?

Lo scrittore Dan Brown, recentemente salito alla ribalta per il suo celebre romanzo ”Il codice Da Vinci”, è stato accusato di aver basato il soggetto della sua storia copiando deliberatamente materiale storico/scientifico da un romanzo pubblicato in precedenza. E’ del 3 marzo scorso la smentita di uno stimato avvocato alla Corte suprema di Londra. Nelle motivazioni presentate dalla difesa del noto romanziere, gli editori della Random House hanno affermato che gran parte del ”tema centrale” di ”The Holy Blood, and the Holy Grail” (”Il sangue sacro, il sacro Graal”), il romanzo presunto copiato, non figura affatto nel Codice da Vinci, e quindi l’accusa di plagio non reggerebbe. Un pò di polvere da sollevare, in attesa dell’uscita nelle sale cinematografiche del film tratto dal romanzo di Brown?

Annunci

3 thoughts on “Il Codice da Vinci: un plagio?

  1. Non sempre tutto quel che diviene commericale è Immondizia!!!!!
    O no?
    te lo dice uno che la pensa al tuo stesso modo

  2. mmm qst fatto l’ho sentito anke io…ma oltre a qst si dice xfino ke la storia in realtà sia stata ideata dalla moglie un esperta di storia dell’arte, boh! cmq resta ke sinceramente mi aspettavo di meglio e ke mi fanno ridere quelle xsone che basano la loro fede su qst cazzate…ma è mai possibile ke un romanzetto da quattro soldi possa mettere in crisi anni e anni di storia…ma fatemi il piacere!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...